pentassuglia
Banner Logo 2
villaggio di babbo natale
villaggio di babbo natale

Turismo boom, Martina “batte” la Puglia

0

Turismo boom, la città può esultare. Arrivano i dati relativi all’affluenza turistica del 2014 con diversi segni più, decisamente più alti rispetto ai numeri positivi registrati sull’intero territorio regionale. Più 8,01% di turisti complessivi (italiani e stranieri), rispetto alla media regionale del 2,6%, più 14,52% gli arrivi (la Puglia, pur in un’ottima annata, si è “fermata” a +9,2%) e più 9,56% per i pernottamenti (più del doppio rispetto alla media regionale del +4,1%). Nella top five degli stranieri con maggiori pernottamenti si collocano: Francia (5919 notti), Regno Unito (4668), Germania (4605), Belgio (2917), USA (2693). Seguono nella classifica Svizzera, Paesi Bassi e Svezia. Sul fronte degli italiani si registra un notevole aumento degli arrivi (+ 5,57% rispetto alla media regionale del +1,1%) ma con vacanze leggermente più brevi. I dati arrivano da Puglia Promozione e da SPOT (Sistema Puglia per l’Osservatorio turistico).

Soddisfatto, naturalmente, l’assessore al turismo Pasquale Lasorsa. “I numeri – dice – evidenziano da soli quanto Martina Franca abbia recuperato in questi anni e quali margini di crescita vi siano ancora. Essere cresciuti più di quanto abbia fatto la stessa regione in un anno molto positivo significa che il riposizionamento della città è avvenuto correttamente e che il futuro riserverà alla nostra città ancora dati straordinari se si continuerà a lavorare come fatto finora. Infatti, se le analisi per il 2015 vedono la Puglia ancora una volta favorita sui mercati nazionali e internazionali come conferma l’indagine realizzata per conto di Pugliapromozione da SWG, nell’ambito della seconda ricerca sulla notorietà e attrattività turistica del brand Puglia, il brand Martina e quello della Valle d’Itria in generale si preparano ad essere ancora una volta trainanti per lo sviluppo dell’intero settore in Puglia. Numeri che si traducono direttamente in economia con una ricaduta stimata per gli operatori locali (strutture ricettive, ristorazione e rete commerciale innanzitutto) di oltre nove milioni di euro. Cifre destinate a crescere se assecondate da politiche di rilancio della città e di qualificazione dei suoi servizi”.

 

Lascia un commento


Banner 1 550X427 in alto a destra

Copy Protected by Chetans WP-Copyprotect.