pentassuglia
villaggio di babbo natale
villaggio di babbo natale

Martina, ora scrivi tu la storia…dal profumo biancazzurro

0

Una partita cruciale per il Martina che può aprire o chiudere i giochi per la salvezza, rimettere in discussione o ipotecare il suo obiettivo: la permanenza in Lega Pro. Tutto in una gara che scorre attraverso flashback. Il destino, infatti, sembra metterci lo zampino perché si gioca proprio lì dove meno di un anno i tifosi biancazzurri scoppiarono in lacrime per una retrocessione dal sapore amaro. Il viaggio di ritorno si rivelò per i tifosi martinesi fra i più tristi della storia calcistica cittadina perché ci si era diretti a Messina per il salto in Lega Pro unica ed, invece, ci si ritrovò inaspettatamente addirittura estromessi dai play-out a causa dei concomitanti risultati sfavorevoli scaturiti dalle altre gare. Chi se la dimentica quella giornata. Alcuni giocatori, tuttora in rosa del Martina, se la ricordano nitidamente quella cocente delusione. Una mazzata psicologica che ha segnato il Martina, la sua piazza e ha lasciato una ferita divenuta cicatrice grazie al ripescaggio avvenuto qualche mese dopo. Il calcio è così: ti toglie e poi ti dà. Era l’ultima di campionato e non c’era più tempo per rimediare, ma quest’anno le parti si sono invertite. La storia sembra essere diversa, diametralmente opposta ed invoca il riscatto itriano. E’ il Messina impelagato nei play-out, infatti, ad avere l’urgenza di conquistare la posta in palio piena. Ai ragazzi del neo tecnico Imbimbo basterà uscire indenne dal San Filippo per avvicinare il traguardo. Si gioca domani 2 aprile, alle ore 14, si gioca per riscrivere la storia, speriamo una storia diversa che profumi questa volta di biancazzurro.

Sandro Corbascio

Lascia un commento

Banner 1 550X427 in alto a sinistra

Banner 1 550X427 in alto a destra

Copy Protected by Chetans WP-Copyprotect.