pentassuglia
villaggio di babbo natale
villaggio di babbo natale

Sicurezza: al via la realizzazione del sistema di videosorveglianza nel Centro Storico

0

La sicurezza in primo piano. Negli ultimi anni anche in virtù delle imperanti difficoltà economiche, è cresciuta gradualmente la criminalità anche a Martina Franca storicamente etichettata con un oasi di pace in rapporto alla delinquenza. Le stesse Forze dell’Ordine locali in vari tavoli di concertazione avevano espresso la volontà e manifestato l’esigenza di pattugliare il territorio con ancor più incisività perché il Personale impegnato e costretto anche a degli straordinari per far fronte ai tagli avvenuti, non poteva più rappresentare una garanzia sufficiente per arginare un fenomeno minaccioso per l’incolumità pubblica. Insomma, era necessario aprirsi all’innovazione, alla tecnologia, al’adozione di strumenti che potessero aiutare, lenire, scoraggiare e meglio identificare le azioni criminose. Era soprattutto il centro storico, cuore pulsante della città e patrimonio storico da preservare e difendere sotto tutti i punti di vista, a meritare ancor più considerazione perché soprattutto lì si era registrata una escalation di furti non più da sottovalutare. Bene, oggi 23 marzo, è un giorno davvero importante perché iniziano ufficialmente gli interventi per la realizzazione del sistema di videosorveglianza nel Centro Storico. Il Comune di Martina Franca, nei giorni scorsi, ha consegnato i lavori alla ditta Silbo srl. Si tratta di un’opera pari a 214.070,20 euro, ammessa ad un finanziamento del Ministero dell’Interno sul Programma Operativo Nazionale “PON – Sicurezza per lo sviluppo – Obiettivo Convergenza 2007-2013. Saranno installate telecamere lungo l’extramurale del centro storico, intorno a Palazzo Ducale, in Piazza XX settembre, Corso Italia, Piazza Umberto, via Toniolo (nei pressi della rotatoria), alla rotatoria di via Locorotondo all’ingresso di Martina Franca e viale Stazione. Il sistema sarà formato da telecamere fisse e speed dome (da poter comandare a distanza) con trasmissione dei flussi video in fibra ottica consentendo, in questo modo, anche l’implementazione dei servizi a valore aggiunto come ad esempio hot spot, wifi. I segnali delle telecamere saranno convogliati alla postazione operativa situata al Comando dei Vigili Urbani. “Rispetto al progetto iniziale abbiamo inserito una novità, ovvero la tecnologia della fibra ottica che consentirà la trasmissione dei dati a velocità maggiori – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici, Gianfranco Palmisano. Questo intervento, molto atteso in città, ci metterà nelle condizioni di monitorare e controllare alcuni punti strategici per la sicurezza urbana“. C’è da rallegrarsi.

Sandro Corbascio

I Commenti sono chiusi

Banner 1 550X427 in alto a sinistra

Banner 1 550X427 in alto a destra

Copy Protected by Chetans WP-Copyprotect.